L’educazione e la Bibbia

Che effetto hanno gli insegnamenti biblici sulla vita delle persone? In che modo quella che viene definita da tutti i cristiani, la "Parola di Dio" ci è di beneficio sul piano fisico, mentale emotivo e spirituale? Perché si dovrebbe fare tutto il possibile per seguire gli insegnamenti della Bibbia?

   Il tema dell’educazione e dell’insegnamento è generalmente riconosciuto della massima importanza per costruirsi un futuro significativo. Nei tempi attuali tuttavia si osservano le condizioni critiche che, secondo le Sacre Scritture avrebbero caratterizzato gli ultimi giorni di questo sistema, in cui “uomini malvagi ed impostori progrediranno di male in peggio” (2 Timoteo 3:13). Di quale utilità può essere la Parola di Dio per contribuire ad elevare moralmente la società odierna e offrire una guida che possa migliorare la nostra vita quotidiana? La risposta a questa ed altre domande sul migliore degli insegnamenti sarà fornita nel prossimo week-end (5-6 aprile) nel corso dell’assemblea primaverile dal tema: “La Parola di Dio è utile per insegnare” tratto dal libro ispirato di secondo Timoteo capitolo 3 versetto 16. Saranno oltre 1.600 i Testimoni e i simpatizzanti di Taranto e provincia (circoscrizione ‘Puglia 9’) che si raduneranno presso la Sala Assemblee, in via Ganga di Lupo, Contrada Patierno – Bitonto (BA). Tra i temi del convegno, quello di apertura è: ‘Il grande insegnante ci istruisce per il nostro bene’, illustrerà il punto di vista di Dio sul valore dell’insegnamento. Il simposio della domenica mattina svolto in quattro parti, invece, attirerà l’attenzione dei presenti sulla capacità della Parola di Dio di: insegnare, riprendere, correggere e disciplinare nella giustizia, attività queste sicuramente indispensabili per modellare una buona coscienza. Domenica pomeriggio alle ore 13:50 il discorso pubblico, di particolare attualità nell’adempimento delle profezie bibliche, svilupperà il tema ‘”Chi sta ‘scrollando’ le nazioni, e come?”. Tutti coloro che parteciperanno Testimoni e non, potranno trarre grande beneficio a livello personale dalle informazioni scritturali presentate, portando con sé una copia della Bibbia o ricevendone una nella sede del congresso. Uno dei momenti più significativi della sessione di sabato mattina alle 11:35 sarà quello dedicato alla cerimonia del  battesimo cristiano di ‘nuovi discepoli’ preceduto da un discorso sull’importanza della dedicazione a Dio, articolato da Angelo Latte, ministro di culto della comunità di Crispiano (TA). Il programma inizierà alle ore 09:40 di sabato e terminerà alle 15:30 di domenica. L’ingresso è libero e non si fanno raccolte di fondi.

 

(comunicato stampa dell'Ufficio Stampa dei Testimoni di Geova di Taranto)

 


le notizie