UNA SERA DA RICORDARE


Anche quest’anno i Testimoni di Geova di tutto il mondo si sono riuniti per commemorare la morte di Gesù Cristo. Lo hanno fatto venerdì 15 aprile 2022 dopo il tramonto, l’esatto corrispondente del giorno 14 nisan mese lunare ebraico (plenilunio).

Sono passati circa 2000 anni da quel lontano giorno in cui il Signore tenne la famosa ultima cena con i suoi apostoli, in conclusione della quale pronunciò frasi importantissime e dense di significato per tutti i cristiani.

Fu proprio Gesù che esortò i suoi seguaci a “far questo in ricordo di me”, ripercorrendo gli ultimi intensi dialoghi e avvenimenti di quelle ore che precedettero la sua atroce morte ad opera degli eserciti di Roma, una morte dal significato inestimabile. (Luca 22: 19)

Per i Testimoni di Geova di tutto il mondo, è stato l’incontro più importante dell’anno 2022, che li ha visti riuniti in una speciale Commemorazione della morte di Gesù Cristo, come avviene ogni anno..

Clicca quì sotto per vedere il video di presentazione dell'evento

 

A Taranto e provincia, come in ogni angolo della terra,l'evento si tenuto in forma ibrida su piattaforma digitale Zoom e i Testimoni si sono riuniti principalmente nelle loro Sale del Regno dove si radunano settimanalmente per i loro incontri biblici, ed in via eccezionale anche al HOTEL SALINA.

 In un ambiente adatto alla serietà che riveste l’occasione, essendo il momento più importante dell’anno per riflettere sulla massima espressione di amore sia di Dio che di suo figlio Gesù, centinaia di persone hanno ascoltato con una compostezza esemplare e Bibbia alla mano il discorso .

 L’atmosfera è stata sicuramente cordiale e amichevole, composta e ordinata, come sempre avviene alle riunioni di questo gruppo religioso, nelle quali l’ingresso è gratuito e non si fanno mai collette. La Commemorazione, che viene svolta lo stesso giorno in tutto il mondo, è stata preceduta da un’importante campagna tutt’ora in corso, di distribuzione di un invito, che vede coinvolti i Testimoni di tutte le età. In considerazione della serietà degli argomenti trattati i Testimoni non hanno trascurato proprio nessuno: vi saranno, infatti, celebrazioni in lingue straniere – albanese, russo, romeno e L.I.S. – e perfino per i detenuti della Casa Circondariale di Taranto. Non si può negare che la morte di Gesù di Nazareth costituisca un momento topico della storia dell’umanità e che la sua commemorazione imponga una meditazione.

Lo scorso anno in tutto il mondo circa 21 milioni di persone hanno ubbidito al comando di Gesù osservando questa ricorrenza annuale.

I Testimoni di Geova ti invitano ad assistere insieme a loro a questo importante evento. Scoprirai il valore che la vita e la morte di Gesù possono avere per te.

L’evento è gratuito e si è tenuto anche nella tua zona.


 

CLICCA SUL LINK QUI' SOTTO PER SAPERE L'EVENTO PIU' VICINO A TE

 


le notizie